Programma degli incontri

PROGRAMMA LEZIONI 2021-2022

Venerdì 19 novembre  Luoghi generativi di legami e di singolarità. Una condizione di futuro

Carmine Di Martino (Filosofia Morale, Università Statale di Milano) – in presenza

Carlo Sini (Filosofia teoretica, Università Statale di Milano) – da remoto

 

Venerdì 26 novembre La differenza tra il modo di produzione industriale e quello digitale

Giovanni Lanzone (Giornalista e saggista, Schola Italica di Milano) – in presenza

Giorgio De Michelis (Scienze dell’Informazione, Università di Milano-Bicocca) – da remoto

 

Venerdì 03 dicembre Razzismo-Antirazzismo. Riflessioni su un fenomeno (ancora) attuale

Carlo Ruzza (Sociologia politica, Università di Trento) – in presenza

Federica Piangerelli (Storia della filosofia antica, Università Statale di Macerata) – da remoto

 

Venerdì 10 dicembre Facciamo un patto? Costruire una comunità che educa

Maurizio Migliori (Storia della filosofia antica, Università Statale di Macerata) – in presenza

Domenico Simeone (Pedagogia generale e sociale, Università Cattolica di Milano) – da remoto

 

Venerdì 14 gennaio  Nuove forme di servitù e di sfruttamento

Luca Michelini (Storia del pensiero economico, Università Statale di Pisa) – in presenza

 

Venerdì 21 gennaio  Ha ancora senso parlare di libertà?

Mauro Magatti (Sociologia, Università Cattolica di Milano) – in presenza

 

Venerdì 28 gennaio  Produttività o giustizia? Quel rebus che si chiama lavoro

Francesco Valagussa (Filosofia teoretica, Università Vita-Salute San Raffaele, Milano) – in presenza

 

Venerdì 04 febbraio  La terra al bivio

Massimo Marassi (Filosofia teoretica, Università Cattolica di Milano) – in presenza

 

Venerdì 11 febbraio Essere contro. Un secolo umano, troppo umano

Lorenzo Fossati (Storia della filosofia, Università Cattolica di Milano) – in presenza

 

venerdì 18 febbraio Esistenza. Un gioco al limite

Carla Danani (Filosofia morale, Università Statale di Macerata) – in presenza

Salvatore Natoli (Filosofia teoretica, Università La Bicocca di Milano) – da remoto